Cosenza
 

Pasquale Pandolfi è il nuovo comandante della Polizia Municipale di Morano. De Bartolo: "Potenziamo l'Area Vigilanza dotando l'Ente di una figura fondamentale"

Ieri pomeriggio nella sala di rappresentanza del Comune, alla presenza degli ausiliari del traffico e dell'assessore Francesco Soave, il sindaco Nicolò De Bartolo ha presentato ufficialmente il nuovo comandante della Polizia Municipale. Si tratta del dr. Pasquale Pandolfi, classe 1961: indossa la divisa da ventotto anni e lavora con profitto per la collettività di Castrovillari, sua città di provenienza, dove ha ricoperto per un periodo di tempo anche il ruolo di comandante del Corpo. A Morano dovrà occuparsi delle funzioni che la legge conferisce agli agenti di PM, in particolare del Codice della Strada, del Commercio, di Edilizia, di Polizia Giudiziaria ecc., colmando il vuoto determinatosi a seguito del recente pensionamento del suo predecessore Francesco Di Mare.

«Sono particolarmente orgoglioso e onorato – ha dichiarato Pandolfi nel briefing di ieri - d'essere stato scelto per servire la comunità moranese, alla quale mi legano sentimenti di affetto e sincera amicizia. Mi metterò subito a lavoro cercando di risolvere le problematiche delle quali sono stato portato a conoscenza. Ringrazio il sindaco Nicolò De Bartolo e l'onorevole Giunta per l'opportunità offertami. So di trovare un consesso civile accogliente e collaborativo, un popolo prestigioso che ha fatto della storia e della cultura una bandiera celebrata in Italia e nel mondo: la qual cosa, ne sono certo, ci consentirà di crescere insieme e condividere percorsi di legalità, scanditi dalle regole e dal buonsenso».

«Avevamo annunciato – ha detto il primo cittadino Nicolò De Bartolo – che avremmo provveduto presto al potenziamento dell'Area Vigilanza mediante l'innesto di un responsabile di provata serietà e competenza. Così è stato. Manteniamo la promessa. Dotando l'Ente di una figura fondamentale e irrinunciabile, che saprà organizzare e promuovere le attività dell'Ufficio di Polizia Municipale. Siamo sicuri di poter intraprendere con il comandante Pandolfi, cui indirizziamo a nome dell'intera cittadinanza un caloroso benvenuto, una lunga e feconda stagione di rinnovamento e di riscoperta di quel senso di appartenenza e amor patrio che ci rende fieri di essere moranesi»