Cosenza
 

Flavio Stasi nella storia: è il primo sindaco di Corigliano Rossano

stasi-grazianookFlavio Stasi entra nella storia. E' lui infatti il primo sindaco di Corigliano Rossano, comune nato dalla fusione di Corigliano Calabro e Rossano nel Cosentino e divenuto uno dei centri più importanti della Calabria. Quasi plebiscitarie le percentuali di Stasi, che nel turno di ballottaggio ottiene il 72,56% dei voti, mentre il rivale, l'ex consigliere regionale Giuseppe Graziano, che guidava una compagine di centrodestra, si ferma al 27,44.

Stasi, che invece faceva riferimento a liste civiche indipendenti, al primo turno aveva ottenuto il 40% circa dei voti, contro il 31% circa di Graziano. Entra quindi nella storia come primo sindaco di Corigliano Rossano, dopo la gestione commissariale che aveva seguito il voto referendario che aveva portato alla fusione dei due comuni.

Hanno votato 32.212 elettori.

I dati sono stati raccolti e comunicati dall'ufficio comunale elettorale precisando che nell'area di Corigliano hanno votato 15.291 elettori (39,67%), mentre a Rossano si sono recati alle urne 16.921 aventi diritto (55,80%).

Le preferenze ai candidati a sindaco per sezione sono disponibili sul sito istituzionale al link http://www.halleyweb.com/c078157/el/elettorale.php

Affluenza precedenti elezioni. In occasione del turno di ballottaggio delle Amministrative 2013, a Corigliano, alle ore 19 aveva votato il 17,44%. Alle Comunali del 2016, a Rossano, per il ballottaggio, si era recato alle urne il 37,11% degli elettori. Al primo turno per le Amministrative di Corigliano-Rossano si è registrato il 54,65% dell'affluenza. In occasione del Referendum del 2017 a Corigliano il 25,03%; a Rossano il 34,71%.