Catanzaro
 

"Chiusa la Fase 1, avanti con fiducia e responsabilità". La riflessione dell'assessore alle Politiche sociali del Comune di Borgia, Irene Cristofaro

"La conclusione della Fase 1 nel contenimento della diffusione del Covid 19, che ci auguriamo sia definitivamente archiviata, è certamente uno dei periodi più di difficili che abbiamo mai attraversato. E' con grande ottimismo e senso responsabilità che ci apprestiamo pertanto a vivere quella che viene indicata come la fase di convivenza con il virus che ha stravolto le nostre vite e cambiato le nostre abitudini". E' quanto afferma l'assessore alle Politiche sociali del Comune di Borgia, Irene Cristofaro.

"E' pur vero tuttavia, che al di là delle grandi difficoltà che stiamo affrontando, questa situazione ci ha insegnato tanto ponendoci davanti agli occhi diverse situazioni sulle quali sarebbe opportuno fermarci a riflettere – continua l'assessore Cristofaro -. Mai come in questa circostanza, ad esempio, abbiamo vissuto a pieno i concetti di generosità e collaborazione e proprio nel momento in cui stiamo lentamente ritornando a riprendere le nostre abitudini credo sia necessario fare il possibile per non dimenticarlo. Per questo motivo, nel mio piccolo, sento il dovere di dire grazie a tutti coloro i quali hanno contribuito ad alleviare le difficoltà che anche il nostro Comune ha attraversato".

"La nostra amministrazione - prosegue Cristofaro - ha svolto, e continua a svolgere, un grande lavoro che ci vede costantemente impegnati su tanti fronti, ma è molto importante anche la risposta avuta da parte dei nostri cittadini. Da quando ho ricevuto dal sindaco Sacco l'incarico di coordinare la gestione e all'organizzazione dei beni materiali utili alla lotta per l'emergenza Covid-19 e ho potuto constatare personalmente la grande generosità di cui la nostra gente è capace ed è a tutti loro che voglio dire grazie. So per certo di dimenticare qualcuno, ma voglio comunque correre il rischio di ringraziare singolarmente tutti proprio per ricordare e ricordarci quello che una grande comunità è in grado di fare. Grazie al lavoro costante e professionale di tutti i volontari del gruppo di Protezione Civile "Angeli Blu" impegnati a partire da Piero Gualtieri, Concetta De Filippo, Mario Gualtieri, Maria e Mara, grazie al nostro parroco Don Mario Olanda e ai volontari Vito e Margherita. Grazie all'Associazione "Auriga" in particolare nelle persone di Tina e Concetta. Grazie a tutti i negozianti e associazioni che hanno contribuito alla raccolta ovvero: Associazione "Il Cenacolo", Associazione Culturale Musicale "M° Giuseppe Zaccone", Civico complesso Bandistico Caroleo – Zaccone 1865 Città di Borgia, società COBO, Market Lapiana, Market Mario Roccelletta, Elisa Market, Market "U Fundacu", Boutique della carne di Floro Tavano, il tuo macellaio di Mimmo Citraro, Frutta e verdura di Leonardo Costa, Panetteria Fusto, Panetteria pasticceria 180°, Forno Roccelletta, Frutta e verdura Teddy Fruit, Thun Borgia, Profumeria Anna di Anna Lacroce, Merceria Cossari, Farmacia Nero, Barbara Technology, Baby Land, Arciconfraternita SS Immacolata, Milan Club, Gruppo Scout. Grazie Gian Sgromo che con la sua iniziativa ha regalato spensieratezza a tanti bambini, al segretario cittadino della Fiamma Tricolore Lorenzo Scarfone, e grazie ai tantissimi privati cittadini. La raccolta che stiamo continuando ad effettuare e a consegnare alle famiglie ci ha permesso di fare un gran lavoro per tante persone – aggiunge ancora l'assessore alle Politiche sociali di Borgia -. Siamo riusciti infatti a dare aiuto ad oltre 200 famiglie attraverso il banco alimentare e a circa 190 grazie alla colletta alimentare. Ma il nostro impegno non si ferma visto che sia la colletta che il banco sono sempre operativi. Un grande lavoro è stato fatto inoltre anche in merito alla donazione di materiale sanitario. Abbiamo provveduto alla consegna di farmaci e medicinali a chi non poteva spostarsi per farlo e distribuito personalmente oltre 3000 mascherine, e mi scuso se non siamo riusciti ancora a coprire tutte le zone del nostro Comune ma è bene ribadire che non intendiamo lasciare nessuno indietro. Ringrazio, pertanto, le nostre sarte che hanno provveduto alla realizzazione delle mascherine a partire da Emilia Vatrano, che per prima si è resa disponibile ad organizzare il gruppo di lavoro, grazie a Teresa Citraro e a tutte le volontarie della Pro Loco, guidata dal Presidente Domenico Amoroso con il quale abbiamo attuato una collaborazione eccezionale. Grazie anche alla Protezione Civile Regionale per il proprio contributo e un grazie particolare al consigliere Giovanni Nobile: grazie alla sua donazione riusciremo a fornire mascherine chirurgiche, fondamentali in questa fase a tutti gli esercizi commerciali e alle persone affette da patologie. Un immenso ringraziamento anche alle nostre forze dell'Ordine, alla Polizia Municipale guidata dal comandante Scarfone e alla Caserma dei Carabinieri guidata dal maresciallo Macrì. Tutto questo lavoro ovviamente – conclude l'assessore Cristofaro - non sarebbe stato possibile senza il grandissimo impegno del nostro sindaco e della Giunta di cui faccio orgogliosamente parte. Sin dalle prime avvisaglie di questa tempesta ci siamo subito attivati per fronteggiare l'emergenza, tramite il COC, affinché la salute della nostra gente fosse salvaguardata e allo stesso tempo tutti fossero tutelati, in particolare i più deboli. Ci siamo impegnati anche per alleviare le difficoltà delle nostre attività commerciali con un contributo economico e un nuovo regolamento operativo per questa fase di emergenza Covid. Non ci siamo sottratti a nessuno sforzo, riuscendo a regalare anche un sorriso ai nostri bambini in una Pasqua diversa. Tanto abbiamo fatto e molto di più resta ancora da fare e non possiamo proprio ora abbassare la guardia. Bisogna essere attenti, prudenti e uniti per il bene di tutti noi. Insieme ce la faremo".