Sanità, il ministro Grillo alle Regioni: “Attuare norme decreto Calabria con concorsi per specializzandi e stabilizzazione precari”

grillogiulia100419"Rispetto agli anni passati, abbiamo fatto le norme per risolvere il problema" della mancanza dei medici negli ospedali durante il periodo estivo, "poi le ferie dovranno essere, naturalmente, distribuite in maniera tale da non provocare nessuna carenza". Lo ha detto il ministro della Salute Giulia Grillo, a margine dell'audizione di fronte alla Commissione Affari Sociali della Camera e alla Commissione Igiene e Sanità del Senato.

"Quello che le regioni devono fare - ha aggiunto – è attuare le norme che abbiamo inserito nel decreto Calabria, che danno la possibilità di iniziare a fare i concorsi per gli specializzandi a partire dal quarto anno, e soprattutto di stabilizzare i precari della sanità, anche al di fuori del tetto di spesa. Sono norme importantissime che consentiranno di avere servizi stabili e garanzia di erogazione dei servizi per i cittadini". "So già che alcune regioni si sono già mosse per reperire personale a breve termine, anche perché queste norme le abbiamo costruite insieme a loro. Quindi, in base ai fabbisogni, - ha concluso - potranno determinare la copertura dei turni per assicurare i servizi ai cittadini".