Altri Sport
 

Sollevamento pesi, al Kodokan Cosenza il I° Stage di Weightlifting con il campione assoluto Clemente Mannella

Allenamento intensivo per gli agonisti della pesistica bruzia che lo scorso fine settimana hanno seguito, al Kodokan Cosenza di Marco Mangiarano, il I° Stage di Weightlifting tenuto dal campione assoluto 2019 cat 96 Kg, Clemente Mannella, istruttore Fipe e titolare del Box Crossfit Blackfox di Torino.

Diverse ricerche hanno ormai dimostrato come gli esercizi del weightlifting, ovvero strappo e slancio, siano efficaci nel migliorare le prestazioni di forza veloce ed esplosiva nelle alzate Olimpiche.
Questa maggiore capacità è sicuramente data dall'esecuzione metodica degli esercizi di gara di strappo e slancio. Esercizi specifici che possono essere eseguiti solo intensamente, costringendo l'atleta a sviluppare elevate accelerazioni della propria forza. Tali accelerazioni permettono all'atleta di migliorare nei salti e negli scatti da fermo. Inoltre, il repentino cambio di direzione che l'atleta deve compiere nella discesa sotto il bilanciere durante la fase di accosciata allena ottimamente la reattività e la coordinazione.

Oltre 8 ore di allenamento quotidiano e intenso in cui il maestro Mannella ha seguito gli agonisti senior, ragazzi che si approcciano ai campionati regionali e nazionali con entusiasmo e caparbietà, a cui ha trasferito nuove tecniche consentendo di perfezionare le prestazioni. "Orgoglioso di aver ospitato un campione di tale portata che è tornato nella sua terra natìa (Mannela è originario di Corigliano Calabro n.d.r.), un vanto per il Kodokan Cosenza e la FIPE Calabria, a cui noi siamo affiliati. Clemente è un atleta straordinario dotato di grandi capacità comunicative ha trasferito agli atleti le sue conoscenze con spirito di condivisione. Lui, che ha al suo attivo partecipazioni a competizioni internazionali, mantiente un atteggiamento umile e propositivo come solo i veri campioni sanno fare". Queste le parole del M° Marco Mangiarano che è stato in grado in poco tempo di portare i suoi atleti a livelli molto competitivi. Ultimo in ordine di tempo il bel risultato di Ivan Prisco classificatosi 10 ° ai campionati assoluti a soli 18 anni.
Da tempo la Fipe Calabria sta riscuotendo successi con i suoi atleti, alcuni vere e proprie eccellenze, merito sicuramente anche dell'attenzione che si presta alla formazione dei tesserati realizzando eventi che forniscano momenti di crescita e confronto.