Reggio Calabria
 

A Reggio Calabria il seminario “Il tempo non guarisce le ferite. La violenza su donne e bambini: neurobiologia degli effetti del trauma e percorsi di cura”

"Il tempo non guarisce le ferite". La violenza su donne e bambini: neurobiologia degli effetti del trauma e percorsi di cura – è il seminario di studi promosso dall'Associazione Piccola Opera Papa Giovanni Onlus di Reggio Calabria e dai propri servizi Centro Antiviolenza e Casa Rifugio "Angela Morabito"nell'ambito delle azioni progettuali di sensibilizzazione sul tema della violenza di genere su donne e bambini, finanziate dal Dipartimento per le Pari Opportunità della Regione Calabria.
Il comitato scientifico dell'evento - coordinato dal dr. Marco Pagani, medico e PhD in neurofisiologia cerebrale e medicina nucleare,primo ricercatore per l'lstituto di Scienze e tecnologie delle Cognizioni del CNR, e composto dalla dott.ssa Francesca Mallamaci, ass. soc. specialista e responsabile del Cav. Casa Rifugio A. Morabito, e dalle dott.sse Santina Labate, Daniela Diano e Stella Primerano, psicologhe/psicoterapeute, supervisori e pratictionerEMDR Europe Association - ha voluto dare rilievo alla ricerca nel campo delle neuroscienze degli ultimi decenni, da cui si è compreso come le esperienze sfavorevoli infantili modifichino lo sviluppo anatomofisiologico del sistema nervoso centrale, la fisiologia di alcuni organi e apparati, il sistema neuroendocrino e conseguentemente, impattino sulle funzioni esecutive, sul comportamento, sul sistema delle convinzioni di base e sulla struttura di personalità. ll seminario di studi vuole mettere in luce i meccanismi neurobiologici egli insospettabili danni che il trauma può determinare a livello genetico, curabili tuttavia dalla psicoterapia, strumento che non solo guarisce i sintomi del disturbo post traumatico da stress, ma favorisce i naturali processi di riparazione del DNA; sarà altresì sottolineato il ruolo importante rivestito dai Centri Antiviolenza e dalle Case Rifugio nella protezione alle vittime del trauma.

Il seminario di studi si terrà il prossimo giovedì 21 novembre presso la Sala Federica Monteleone del Palazzo Campanella, sede del Consiglio Regionale della Calabria, e prevederà due sessioni di lavoro. Una antimeridiana dalle ore 9.00 alle 14.00, che si aprirà con i saluti del prof Pietro Siclari, presidente dell'Ass. Piccola Opera Papa Giovanni, e della dott.ssa Carmela Cimino, presidente della Fondazione "Benedetta è la vita", che si ringrazia per il prezioso contributo. Seguirà la parte centrale del seminario, a cura del dr Pagani, durante la quale il ricercatore illustrerà i suoi vari studi sulla fisiopatologia delle malattie neurodegenerative e psichiatriche studiate tramite neuroimmagini ed i cui risultati dimostrano gli effetti del trauma. Nella sessione pomeridiana, dalle ore 15.00 alle ore 17.00, moderata dalla dott.ssa Mariagrazia Verduci, pedagogista del Cav-Casa Rifugio A. Morabito, saranno illustrati i relativi percorsi di cura da parte delle dottoresse Stella Primerano, Francesca Mallamaci, Daniela Diano e Santina Labate.

La partecipazione all'evento è gratuita; la registrazione partecipanti è prevista alle ore 8,15 con inizio lavori alle ore 9,00. Ai fini della formazione continua delle varie figure professionali a cui l'evento è rivolto, dato l'alto spessore sociale e scientifico dei contenuti sono stati riconosciuti i relativi crediti dall'Ordine degli Assistenti Sociali della Calabria e gli ECM per le professioni sanitarie.