Reggio Calabria
 

Giornata nazionale dell’Avo a Reggio Calabria, i volontari ospedalieri incontrano gli studenti

Pulsa anche a Reggio Calabria il cuore dell'associazione Volontari Ospedalieri Avo, attiva a Reggio Calabria dal 1987 nel Grande Ospedale Metropolitano, nelle corsie degli Ospedali Riuniti e del Morelli. Un cammino di amore e gratuità accanto alle persone sofferenti e alle loro famiglie che i volontari e le volontarie Avo percorrono con dedizione e spirito di servizio da oltre trent'anni.

Rinnova il suo invito alla cittadinanza anche l'Avo di Reggio Calabria aderendo all'XI Giornata nazionale che Federavo, con lo slogan Vivi Social: diventa volontario, dedica ai giovani. In programma iniziative nelle scuole di tutta Italia, domani giovedì 24 ottobre. Finalizzata a sollecitare una riflessione sulle relazioni e sui rapporti sociali in questo tempo "social" in cui la realtà si trova a competere con la virtualità e i likes e i followers sostituiscono sguardi e incontri tra le persone, la Giornata Nazionale dell'Avo si propone di aprire un dialogo con i giovani, non solo concreto futuro per l'associazione ma anche preziosa speranza per una comunità sempre più inclusiva e capace di amore per il prossimo.

"È indispensabile - ha spiegato la presidente dell'Avo di Reggio Calabria, Roberta Zehender - valorizzare il nostro messaggio di impegno sociale attraverso il linguaggio dei giovani al fine di divulgare valori antichi come la solidarietà e la gratuità ai quali l'Avo si ispira. Accogliamo con entusiasmo questa sfida e domani, giovedì 24 ottobre, durante la mattinata, l'Avo reggina sarà impegnata presso alcune scuole secondarie di secondo grado della Città per promuovere i valori del volontariato ospedaliero. Tre delegazioni di volontari ospedalieri reggini incontreranno gli studenti dell'Ite Piria-Ferraris-DaEmpoli, dell'Itis Vallauri-Panella e dell'Iis Righi di Reggio Calabria", ha concluso la presidente Roberta Zehender.

Gli incontri nella scuole sono stati preceduti nei giorni scorsi da due appuntamenti dedicati alla cittadinanza e ai volontari, con una postazione informativa allestita all'ingresso del presidio Riuniti del Grande Ospedale Metropolitano reggino e una messa di ringraziamento presso la cappella dello stesso nosocomio, celebrata da don Stefano Iacopino.
Intanto prosegue l'annuale il corso di formazione gratuito per aspiranti volontari ospedalieri. Entro lunedì sarà ancora possibile iscriversi per entrare nella famiglia dell'Avo. Gli incontri, aventi cadenza settimanale (ogni lunedì alle ore 15:30), si protrarranno fino al 9 dicembre presso l'UniTre di Reggio Calabria, sita in via Willermin.

Al termine del corso, gli aspiranti volontari sosterranno un colloquio dopo il quale inizieranno il tirocinio in ospedale, affiancati da volontari con esperienza.