Reggio Calabria
 

Villa San Giovanni: nasce sezione di Italia Viva

"Nasce anche a Villa Italia Viva, una nuova casa, giovane, innovativa, un luogo di partecipazione e di impegno per fare insieme politica in modo diverso. In un periodo in cui gli estremismi e i populismi dilagano, anche a livello locale, riteniamo necessario che i nostri valori e le nostre idee non rimangano ingabbiati in una sterile contrapposizione fra tifoserie, ma che trovino, al contrario, percorsi concreti e liberi in cui maturare per servire la nostra città. Ecco perché, venendo da diverse storie di impegno politico nel centrosinistra e di impegno civico in comitati e associazioni, abbiamo deciso di aderire ad un progetto aperto ai moderati e alla società civile tutta. Un progetto capace di avviare un nuovo processo di democrazia nel nostro territorio, per una politica viva, fatta di passione e sacrificio. Sperimenteremo una modalità di partecipazione dinamica ma non liquida: accanto, infatti, all'impegno costante degli aderenti, ci sarà la possibilità di condividere singole iniziative su temi specifici o di frequentare dei laboratori periodici aperti a tutti i cittadini. Villa San Giovani vive un tempo di evidente difficoltà: appare immobile e ancorata ad un eterno presente, spesso nostalgica e rivolta indietro sui fasti del passato, disillusa ed incapace di credere nel futuro. Eppure i profondi cambiamenti che interessano il nostro territorio ed il mondo intero sono concrete opportunità di crescita. Le novità istituzionali (per citarne alcune: la Città metropolitana, la ZES, l'Autorità portuale) devono vedere protagonista Villa che, al contempo, dovrebbe attuare politiche mirate a sfruttare questi cambiamenti: pensiamo al Piano Strutturale Comunale o al Piano Spiaggia, ad una portualità vista come opportunità e non come limite e, più in generale, ad una collocazione territoriale baricentrica che esalti il ruolo della nostra città piuttosto che condannarla. Occorre perseguire uno sviluppo possibile che non escluda nessuno, che metta al centro coloro che in questo momento sono costretti a vivere ai margini di una società che offre poche opportunità e che soffre ancora l'oppressione di una presenza intollerabile come quella della 'ndrangheta. Vogliamo una città migliore, progettandola e realizzandola insieme: per questo saremo presenti tra le vie e le piazze del nostro territorio, ma anche nelle piazze virtuali dei social, con il nostro stile fatto di ascolto, di confronto e di proposte, senza cedere mai alla logica dell'odio o della polemica sterile mantenendo sempre come unico obiettivo la costruzione del bene comune. Vogliamo essere una comunità politica intergenerazionale e inclusiva, che contribuisca ad uno sviluppo sostenibile della nostra Villa, ma anche dell'intero Paese, capace di renderla più bella, solidale, giusta, così come ci chiedono i cittadini e la Costituzione: questo sarà Italia Viva e per questo ci mettiamo in gioco in prima persona". È quanto si legge in una nota stampa.