Reggio Calabria
 

Fossato Ionico (RC), il 18 settembre iniziativa in memoria di Orsola Nicolò

Dimenticare le vittime di femminicidio vuol dire ucciderli due volte. E' questo lo spirito dell'iniziativa che due associazioni di Fossato Ionico,Fossatesi nel mondo e Terra Mia hanno promosso in collaborazione con l'associazione Libera e con l'Osservatorio regionale sulla violenza di genere. Sarà un momento di memoria ma soprattutto un invito alla assunzione di responsabilità da parte delle istituzioni e della comunità tutta per contrastare questo male oscuro che soffoca la vita di tante donne che ancora oggi non hanno una rete di protezione in grado di tutelarli. Sarà ricordata Orsola Nicolò nel racconto dei familiari che si sono fatti carico con grande generosità dei piccoli tre orfani. Saranno anche esaminati i possibili impegni e le iniziative che si potrebbero attivare di sensibilizzazione e contrasto alla violenza sulle donne nell'area grecanica che è stata teatro di altri episodi analoghi, come quello che ha visto vittima la minore di Melito Porto salvo. L'iniziativa si terrà Mercoledi' 18 settembre ore 17.00presso i locali delle Scuole elementari di Fossato Ionico, interverranno Ugo Suraci Sindaco di Montebello Ionico Fortunato Praticò Dirigente scolastico IC Montebello Ionico, Mimmo PellicanòAssociazioni Fossatesi nel mondo, Romina Palamara Associazione Terra Mia, Mimmo Nasone associazione Libera, i familiari di Orsola, Mimmo Penna Presidente Gal area grecanica, con le conclusioni di Mario Nasone presidente Centro Comunitario Agape e coordinatore osservatorio regionale sulla violenza di genere del Consiglio regionale della Calabria.