Reggio, Zumbo (Fn): “Lungomare pieno di bancarelle abusive, ma Falcomatà perseguita gli esercenti”

"Falcomatà, perché danneggi così tanto la nostra bellissima città?
Non farò congetture sul tuo comportamento, si qualifica da sé. Semplicemente andrò ai fatti, che ci mostrano: un sindaco che sottoscrive il protocollo Minniti per l'accoglienza\invasione, che permette agli immigrati di mercanteggiare abusivamente su Corso Garibaldi e sul lungomare e che, al contempo, e nei medesimi luoghi, perseguita gli esercenti locali.

Tollerare sul lungomare decine di bancarelle abusive (che vendono merce non a norma e\o contraffatta) ed al contempo apporre i sigilli ai gazebo degli esercenti, per qualche centimetro di suolo in più o in meno, nonostante le esosissime tasse sborsate al comune, è criminale.

Invito tutti i cittadini e gli esercenti coinvolti, come forma di protesta, di tempestare ogni sera di segnalazioni, dinnanzi alle suddette (e vere) illegalità, le forze dell'ordine, le quali, dovrebbero tutelare i lavoratori reggini e non (armati di righello) mettere sul lastrico le famiglie, lasciando, al contempo, le nostre strade ridotte ad una casba!". Lo afferma Margherita Zumbo
Segretaria Forza Nuova Reggio Calabria.

Creato Mercoledì, 19 Giugno 2019 13:24