Reggio Calabria
 

San Luca (RC), il messaggio del Commissario Gullì per l’inizio del nuovo anno scolastico

"Si riparte!

Cari Studenti, Genitori, Dirigente Scolastico, Insegnanti e Personale amministrativo di ogni ordine e grado,

a poche ore dall'inizio del nuovo anno scolastico desidero rivolgervi un caro saluto che vuole andare al di là della semplice occasione.

L'inizio di un nuovo anno scolastico viene vissuto dai Ragazzi con molta trepidazione e rappresenta un momento di straordinaria importanza e di grande emozione anche per l'intera comunità.

Un affettuoso saluto di benvenuto anche ai più "piccoli", giovanissimi studenti delle prime classi e ai più "grandi", che rispettivamente per il primo e per l'ultimo anno siederanno tra i banchi della Scuola di San Luca. Questi sono momenti densi di particolari stati d'animo che talvolta possono destare ansia e qualche preoccupazione. Conosco bene quanto timore attraversa ciascuno di Voi, ma state tranquilli, sarete aiutati e ascoltati da tutti quelli che vi guidano.

Questo è anche l'inizio di un lungo viaggio che vi porterà a parlare, confrontare, ascoltare e a condividere momenti di vera crescita personale, in cui si incontrano gli amici e si fanno nuove conoscenze. La Scuola viene frequentata in numero sempre maggiore di Ragazzi provenienti da altri Paesi anche non europei. Dobbiamo crescere in umanità, in conoscenza, in competenza e soprattutto nelle relazioni: tendiamo loro la mano, aiutiamoli a comprendere la nostra lingua e la nostra storia. A Scuola non siate mai banali, non semplificate, non liquidate i rapporti con gli altri in modo superficiale, siate più tolleranti. Solo studiando e aprendovi al dialogo rispettosi delle diverse posizioni, arricchirete la vostra personalità di quella cultura e di quella preparazione che costituiranno il titolo per affrontare, con senso critico e capacità di discernimento, le problematiche di una società sempre più multiculturale.

Cari Ragazzi la Scuola è sempre vicina a voi, vi accompagna durante il cammino della vostra crescita, scandisce i tempi della vostra adolescenza; è a Scuola che spesso incontriamo le persone più care della nostra vita; è a Scuola che impariamo a comportarci con gli altri e a stringere relazioni; è a Scuola che riconosciamo i nostri errori e impariamo a non ripeterne altri; è a Scuola che trascorriamo la maggior parte del tempo. E' a Scuola che diventiamo grandi. Quindi non sprecate mai il tempo, tanto meno quello che trascorrete a Scuola che rappresenta il migliore investimento per il futuro perché racchiude la visione di un progetto, quello della vostra vita.

La Scuola, cari Ragazzi, è come la pietra angolare nella vita di ciascuno di noi, è un laboratorio quotidiano di idee e di confronto, dove poter sviluppare le proprie aspirazioni e attitudini nel rispetto di quelle degli altri, è un presidio indispensabile di civiltà, un investimento fondamentale per un futuro migliore del nostro Paese. Una Nazione civile, progredita e salda, è tale solo se ha come fondamento l'educazione e la formazione dei suoi cittadini. Solo attraverso la Scuola, affiancata dalla Famiglia, si potranno portare avanti, in un clima cooperativo e costruttivo, obiettivi più elevati e ambiziosi per la crescita civile, democratica e culturale delle comunità.

Per questo a voi Ragazzi chiedo un maggiore impegno, affinché possiate essere pronti ad affrontare sfide molto più complesse di quelle che incontrate quotidianamente nel mondo della Scuola. Insieme dobbiamo crescere, in modo tale che voi possiate essere ottimi professionisti e cittadini del futuro.

Un pensiero particolare desidero rivolgere al Dirigente Scolastico, ai Docenti, ai tantissimi e bravissimi Insegnanti, al Personale amministrativo e Collaboratori che a diverso titolo quotidianamente operano nella Scuola, con entusiasmo unito all'orgoglio di svolgere un compito prezioso, delicato e fondamentale: quello di educare e formare le nuove generazioni, i giovani di San Luca. Voi con la vostra continua disponibilità permettete alla Scuola di essere sempre efficiente come deve essere. A Voi giunga tutto il mio sostegno e i miei sentimenti di convinta e profonda gratitudine, per l'impegno, lo spirito di abnegazione, la passione, la dedizione, la competenza, la professionalità, l'entusiasmo, la determinazione e il senso di responsabilità con cui vi accingete a vivere questa nuova sfida. Il vostro ruolo non è facile, anche se concepito come una vera e appassionante "missione", per formare cittadini onesti e responsabili, dovete sempre sapere rinnovare coraggiosamente, anche con il supporto consapevole delle nuove tecnologie, i metodi di apprendimento e adattarli a tutti. Dovete saper essere custodi dell'antico senza chiudervi al nuovo.

Un grazie sincero rivolgo alle Rappresentanze Sindacali, che svolgono un ruolo importante e preziosissimo all'interno dell'Istituzione scolastica, per far sì che la qualità della Scuola, attraverso i loro interventi, cresca e sia migliore.

Un ringraziamento e un saluto particolare desidero fare arrivare alle Famiglie dei Ragazzi, per l'attenta presenza, fattiva e sincera collaborazione che sono sicuro non faranno mai mancare alla Scuola. Infatti, ai Genitori dei Ragazzi è rimesso l'importante e delicato compito di una condivisione della responsabilità educativa e di una partecipazione sinergica, sempre più attiva, pulsante, concreta e proficua. So che fate già tanto per seguire i vostri Ragazzi nel processo di educazione-istruzione avviato dalla Scuola, dovete continuare così, perché è solo stringendo un'autentica alleanza educativa con la Scuola - in un clima di dialogo permanente, di rispetto reciproco e di condivisione – che potrete aiutare veramente i Ragazzi a non sentirsi mai soli, accompagnandoli nei momenti difficili che il processo di crescita emotivo e cognitivo inevitabilmente comporta.

Da parte del Comune assicuro che verrà prodotto ogni sforzo per non vanificare quanto di buono è stato fatto negli anni passati, consapevole del ruolo fondamentale rivestito dalla Scuola. Il Comune si adopererà in tutti i modi per non far mancare la sua vicinanza e l'incoraggiamento ad operare in piena sinergia, tutti animati da un unico grande obiettivo, quello di fornire solide basi ai Ragazzi, spronandoli a divenire artefici del loro destino, che speriamo sia prospero di soddisfazioni e di successi, nel rispetto dei principi della legalità, della solidarietà, della giustizia e dell'integrità morale. Sono convinto che sapremo camminare insieme, ognuno con i propri bisogni e le proprie responsabilità, per una Scuola inclusiva e di qualità, creando le condizioni più adeguate per il benessere organizzativo e didattico e per costruire una solida Comunità educante.

Per tutto questo rivolgo a Voi tutti un augurio di buon lavoro per un sereno Anno Scolastico, con l'auspicio che quelle che verranno siano giornate straordinarie, per tenere sempre alti nei cuori e nelle coscienze dei giovani il rispetto della dignità della persona umana, attraverso la consapevolezza dei diritti e dei doveri, con l'acquisizione della cultura e delle conoscenze necessarie per interiorizzare i valori che stanno alla base della democrazia, della convivenza civile e per la realizzazione delle aspirazioni dei nostri Ragazzi". Questo è il messaggio del Commissario prefettizio di San Luca, Gullì.