Reggio Calabria
 

Reggio, il coordinamento di Libera: “Operazione Malanova è testimonianza della presenza dello Stato”

"Il coordinamento territoriale di Libera Reggio Calabria intende esprimere al signor Questore ed a tutte le donne e gli uomini della Polizia di Stato, la propria gratitudine ed il vivo apprezzamento per gli esiti dell'operazione denominata "Malanova" , con la quale sono stati tratti in arresto gli autori dell'efferato omicidio ai danni di un'anziana signora, avvenuto negli scorsi mesi quando, gli arrestati, la derubavano ed aggredivano mortalmente in casa propria. La conclusione positiva delle indagini, portate avanti con acume investigativo sotto la direzione della Procura di Reggio Calabria, sono la testimonianza di una presenza significativa dello Stato per il ripristino della legalità e l'affermazione del principio di giustizia, al fianco dei cittadini che, grazie a questo tipo di operazioni, percepiscono un maggior senso di sicurezza anche rispetto alla criminalità comune. Non possiamo esimerci, tuttavia, dal condannare con fermezza quanto accaduto fuori dalla Questura nel momento in cui gli arrestati venivano tradotti in carcere, con l'aggressione messa in atto dai famigliari di questi ultimi a danno di giornalisti e componenti delle forza dell'ordine. Un atto gravissimo e non tollerabile per il quale esprimiamo la più convinta vicinanza e solidarietà agli operatori dell'informazione e a tutte quelle donne e quegli uomini delle Polizia di Stato che, quotidianamente, rischiano la propria vita al fine di garantirci libertà e sicurezza". Lo afferma il coordinamento di Libera Reggio Calabria.