Fronte del Palco
 

Catanzaro, ovazione al teatro “Politeama” per Stefano Accorsi in “Giocando con Orlando. Assolo”

Una superba prova d'attore, resa ancora piu' significativa dalla complessita' del testo. Per Stefano Accorsi l'interpretazione in "Giocando con Orlando. Assolo", in scena al Teatro Politeama di Catanzaro, rappresenta la consacrazione come attore ed una scommessa vincente perche' capita ed apprezzata dal pubblico malgrado la difficolta' dell'argomento proposto. Nella "rivisitazione" del testo dell'Ariosto, con l'adattamento teatrale di Marco Baliani, si scopre uno Stefano Accorsi capace di reggere tranquillamente il confronto con i piu' grandi attori della storia del nostro teatro, grazie ad una padronanza interpretativa che lascia il segno. Suggestiva anche la scenografia, dominata da giganteschi cavalli, di Mimmo Paladino. Alla fine per Accorsi il pubblico del "Politeama" si e' lasciato andare ad una vera e propria ovazione, cui ha fatto seguito l'ammirevole disponibilita' dell'attore a farsi immortalare in decine di "selfie" con i suoi ammiratori. Stasera si replica al "Rendano" di Cosenza. (Ansa)