Fronte del Palco
 

Al Teatro Sybaris di Castrovillari va in scena “I Dieci Comandamenti”, il kolossal teatrale di Raffaele Viviani

Al teatro Sybaris di Castrovillari, sabato 26 e domenica 27 ottobre, dopo il successo di "Non ti conosco più", torna in scena la compagnia Aprustum diretta da Casimiro Gatto con "I Dieci Comandamenti", il capolavoro in prosa, musica e canto di Raffaele Viviani. Lo spettacolo in cartellone sabato alle 21 e domenica alle 18,30 è l'ultimo appuntamento della prima parte di "Radure - V edizione di invito al teatro", rassegna teatrale organizzata da Aprustum, sotto la direzione artistica di Casimiro Gatto, con la collaborazione del Comune di Castrovillari, la Regione Calabria, Il Parco Nazionale del Pollino e la Gas Pollino. "I dieci comandamenti", testo leggendario e "antiamericano", scritto tra il 1944 e il 1947, rappresenta il testamento artistico e morale di Viviani nel quale il grande drammaturgo stabiese ha dato il meglio di sé, lanciando il suo messaggio: esistono delle condizioni di necessità che rendono impossibile il rispetto dei comandamenti. È un'opera monumentale e solenne, articolata in dieci quadri di diverso tono, ciascuno dei quali intitolato a uno dei comandamenti che porterà sulle tavole del Sybaris un intero popolo in movimento, con oltre 100 personaggi nei quali sono impegnati diciassette attori, quattro bambini e un'orchestra dal vivo.

Il pubblico – è scritto in un comunicato stampa della compagnia teatrale Aprustum - sarà catapultato nella Napoli della II Guerra Mondiale, dove si confrontano le leggi della fede cristiana e le difficoltà della sofferenza e del rispetto tra gli uomini, proprio nel momento storico più difficile. La perenne contesa dell'umanità, tra l'imbarbarimento e il restare pienamente umani, è la vera guerra raccontata da Viviani, i cui personaggi spesso deboli e corruttibili sono sempre in precario equilibrio tra peccato e rispetto, fame e dignità. La coscienza del popolo a tratti sembra non reggere alla violenza subita, eppure la ricerca della necessaria pace saprà trasformarsi in energia collettiva. "Non è la prima volta che la compagnia si cimenta con la drammaturgia del grande Viviani – dice il regista Casimiro Gatto – e non è la prima volta che si mettono in campo tante energie e professionalità per dare vita ad un'opera così complessa, unica nel suo genere, basti pensare a tre grandi produzioni degli ultimi anni come Cafè Chantant, Masaniello e Sogno di una notte di mezz'estate. I Dieci Comandamenti per noi rappresenta un'ulteriore e piacevole sfida che va ad aggiungere un altro importante tassello nella nostra crescita artistica e culturale e che spero possa piacere al numeroso pubblico che oramai da anni ci segue con affetto e attenzione". Vista la grande attesa e la grande richiesta si consiglia la prenotazione presso Dany Music, in Via Mazzini a Castrovillari.