Fronte del Palco
 

Il duo Alessandro Carere-Flauto & Antonella Cernuto- Arpa in concerto presso la chiesa di san marco evangelista di Seminara per gli eventi Ama Calabria

Sabato 23 novembre 2019 alle ore 18,00 presso la Chiesa di San Marco Evangelista avrà luogo un concerto del duo composto dal flautista Alessandro Carere e dall'arpista Antonella Cernuto. La manifestazione rientra fra gli eventi promossi da AMA Calabria con il sostegno del Fondo Unico dello Spettacolo del MiBACT Direzione Generale dello Spettacolo con il cofinanziamento della Regione Calabria Assessorato alla Cultura nell'ambito del piano di Azione e Coesione 2014/2020 Asse 6.7.1 TRIENNIO 2017/2019 Azione 1° Grandi Festival ed Eventi Internazionali e della Città metropolitana di Reggio Calabria.

Importante sul territorio la collaborazione che AMA Calabria realizza da quest'anno con l'Amministrazione Comunale di Seminara.

Nato a Reggio Calabria nel 1980, Alessandro Carere ha conseguito il diploma di flauto a soli sedici anni con il massimo dei voti presso il Conservatorio "F. Cilea" di Reggio Calabria sotto la guida di M. Cecchini. Giovanissimo si è imposto all'attenzione del panorama musicale nazionale vincendo tutti i concorsi nazionali ai quali ha partecipato: "Città di Modica", "Vanna Spadafora", "A.M.A. Calabria". Nel '97 si è brillantemente affermato al concorso internazionale "International Music Competition" di Cuneo vincendo il premio "Vittoria Caffa Righetti". Primo flautista a ricevere il premio "Anassilaos" a Reggio Calabria nel 1999, si è esibito come solista in occasione dell'inaugurazione del palazzo del "Consiglio Regionale di Reggio Calabria" con l'orchestra del conservatorio "F. Cilea". È vincitore del premio L. Giannella e del premio E. Krakamp che in due edizioni consecutive ('99,2000) del concorso nazionale per flautisti E. Krakamp di Torre del Greco (NA). Ha partecipato a concorsi internazionali come il concorso D. Cimarosa di Aversa e A.Ponchielli di Cremona. Nel luglio 2002 ha vinto il secondo premio al concorso internazionale per "Flauto e orchestra F. Schubert" di Ovada (AL) in tale occasione ha eseguito il concerto in mi minore di S. Mercadante assieme ai "Virtuosi di Moldavia". In ottobre 2004 ha vinto il secondo premio al prestigioso concorso nazionale per flauto "F. Cilea" di Palmi. In qualità di Primo flauto collabora con l'Orchestra della provincia di Catanzaro, l'Orchestra del Teatro "F. Cilea" di Reggio Calabria, l'Orchestra filarmonica della Calabria, si è esibito sotto la direzione di S. Lastella, A. Cipriani, S .Lucarelli, R. Gessi, Mons. M. Frisina, S. Cipriani, L. De Filippi, J. Kovacev, C. Palleschi, N. Luisotti, F. Pirone, N. Muus, Daniel Oren, svolge un'intensa attività concertistica da solista e in diverse formazioni cameristiche, la sua attività lo ha portato ad esibirsi in diverse città italiane ed all'estero (Toronto, Montreal, Malta, Madrid Saragoza). Ha inciso i "15 studi dilettevoli e progressivi per flauto op.33" di E. Koheler, "58 studi per flauto" di G. Gariboldi ed ha pubblicato un metodo per flauto per i corsi ad indirizzo musicale delle scuole medie statali. È docente di flauto l'Accademia Flautistica di Reggio Calabria di cui è Direttore Artistico.

Antonella Cernuto nata a Messina nel 1987, si diploma con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio di musica "A. Corelli" di Messina. Prima arpa del Teatro Vittorio Emanuele di Messina e collabora da diversi anni con la Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana, l'Orchestra F. Cilea di Reggio Calabria e l'Orchestra Filarmonica della Calabria. È stata inoltre prima arpa con l'Orchestra Nazionale Russa per la manifestazione culturale "Noto Classica" sotto la direzione del Maestro Leonardo Quadrini. Ha al suo attivo un duo arpa e violino con il M° Pasquale Faucitano, primo violino del Teatro Vittorio Emanuele di Messina. Nell'ottobre 2015 prende parte all'inaugurazione della Stagione Concertistica del Teatro Vittorio Emanuele con una "creazione" del coreografo di fama mondiale Micha Van Hoecke dal titolo "Promenade" dove, con le note della celebre "Melodie de Gluck", il duo solista sul palco ha accompagnato l'Ensemble Poiesis in una fusione perfetta di musica e danza. È vincitrice assoluta di numerosi concorsi nazionali ed internazionali di esecuzione musicale aggiudicandosi le relative borse di studio e i concerti premio. Fra questi si ricordano il Concorso "Porta le tue note sul palco" – Augusta (SR) Marzo 2012, "Amigdala" - Viagrande (CT) Aprile 2012 - dove le fu conferito anche il premio Vincenzo Bellini, "Benintende" nel Dicembre 2013 (RC), Concorso Internazionale di esecuzione musicale "Città di Asti" qualificandosi come vincitore della Sezione Arpa, Concorso "Placido Mandanici" – Barcellona Pozzo di Gotto aggiudicandosi l'ambito Premio Giamboi. È anche Primo Premio Assoluto al Concorso Internazionale "Italian Festival" - Alice Bel Colle (AT) 2012. Si è esibita da solista e in formazioni da camera per importanti associazioni musicali quali: "Taoarte", la "Accademia Filarmonica" di Messina, "Amici della musica" di Monza, "Argonauti". Consegue nel 2014 il Diploma Accademico di Secondo Livello ad Indirizzo Didattico con il massimo dei voti e la lode presso il conservatorio di musica "F. Cilea" di Reggio Calabria e nel 2015 l'abilitazione per l'insegnamento strumentale con il punteggio massimo.

Il Programma della serata comprende l'interpretazione di brani di Christoph Willibald Gluck Danza degli spiriti beati, di Gaetano Donizetti Sonata, di Gioacchino Rossini Andante con variazioni, di Niccolò Paganini Cantabile, di Jules Massenet Meditation de Thais, di Astor Piazzolla Histoire du tango, Bordel 1900, Cafè 1930, Nightclub 1960.