Fronte del Palco
 

I vincitori dell'International Music Award Luciano Luciani

Un sogno diviene realtà se lo si insegue con passione e lo si cresce come un figlio! Questo il segreto del successo della IX edizione dell'International Music Award che ancora una volta ha registrato numeri da capogiro. Centinaia fra musicisti e concertisti, di ogni età e provenienza, hanno scelto di partecipare alle diverse sezioni dei tre differenti concorsi. 3 i continenti rappresentati, 12 le nazioni di provenienza, e poi ancora studenti dei licei e delle scuole medie inferiori di tutta Italia. Decine di Maestri di musica con curricula prestigiosi hanno seguito le audizioni scegliendo con pazienza e scrupolosità i finalisti e quindi i vincitori delle tante categorie. Tantissimi collaboratori hanno coadiuvato le operazioni di accoglienza, gestione, ospitalità di partecipanti, ospiti, e addetti ai lavori. A dirigere questa perfetta macchina organizzativa il Maestro Paolo Luciani, presidente ICAMS e il Maestro Paolo Manfredi, direttore artistico. Instancabili, briosi, geniali come solo dei veri artisti possono essere, ancora una volta insieme al comitato culturale ICAMS composto da Fabio Donato, Eugenio Prete e Claudia Pochini, hanno regalato al pubblico una serata ricca di fascino ed emozioni grazie alla magia che solo la musica riesce a creare. Il Teatro Auditorium Unical ha riecheggiato delle melodie magistralmente eseguite dai vincitori del concorso.

Al terzo posto si classificano Sakura Watanabe che esegue Ligeti studio n 4 e Marcin Wieczorek che esegue prima Paderevsky: Notturno, Chopin: Studio opera 10 n 1. A premiarli il presidente del Rotary Club Cosenza Nord dott. Francesco Chiaia

Secondo posto ex aequo per Giacomo Menegardi con Mozart: Sonata in do minore I Tempo premiato dal Dott Giuseppe Galiano in rappresentanza della BCC Mediocrati Rende.e Danylo Saienko che esegue Medtner: Fairy Tale opera 20 n 2 premiato dalla Dirigente del Liceo Musicale "Lucrezia Della Valle", Loredana Giannicola.

Al primo posto una incantevole Oxana Shevchenco rapisce letteralmente un pubblico in visibilio mentre esegue La Valse di Ravel. A consegnare il premio pianistico assegnato dalla giura internazionale per l'UNICAL la prof.ssa Anna Maria Canino, il Dott Mirocle Gino Crisci presidente del CAMS e il direttore del Conservatorio M° Giorgio Feroleto.

La giuria internazionale, composta dai Maestri Angelo Guido, Anna Kravtchenko, Oleg Marshev, Luca Schieppati e presieduta dal M° Roberto Cappello, si è detta soddisfatta per l'elevata professionalità riscontrata nei tanti concertisti partecipanti, senza nascondere di aver avuto in alcuni casi qualche difficoltà nella scelta, ma del resto un concorso necessita sempre di esprimere dei vincitori.

Nel corso del Galà conferiti i primi premi delle diverse sezioni del Concorso Nazionale:

Sezione PIANOFORTE

Francesca Maiorca, risultata vincitrice anche del PREMIO MARIO RUSSO

Sezione ARCHI primi assoluti

Pierpaolo Greco, Valentina Bonanno, Lorenzo Cascone

Sezione FIATI

Francesco Algieri

Sezione MUSICA DA CAMERA

Duo Pianistico Davide Valluzzi E Lucia Veneziani

Sezione CHITARRA E ARPA 4 primi premi assoluti

Emanuele Bonofiglio, Pierpaolo Benincasa , Kevin Angus Ramaglia, Matteo Liotti

Quindi la premiazione della sezione dedicata ai Licei Musicali

Sezione SOLISTI

Liceo Musicale Di Taranto con Olga Montanaro 1° Premio Assoluto

Liceo Musicale Di Lamezia Terme con Camilla Vaccaro 1° Premio Assoluto

Liceo Belvedere Chiara Nocito, Carmen Cianni e Angelo Pio Persico 1 premio

Liceo Lucrezia Della Valle Cortese e Chiara Ungaro 1 premio

I vincitori delle Scuole Medie a Indirizzo Musicale:

PRIMI ASSOLUTI dalla scuola di San Fili

Gabriel Commisso (Chitarra)

Samuel Commisso (Chitarra)

Daniel Blandi (pianoforte)

Sezione ORCHESTRA

Primo PREMIO ASSOLUTO all'Istituto Pappalardo di Vittoria (RG)

Secondo premio Orchestra IC Quattromiglia e Acri Beato Francesco

Sezione MUSICA DA CAMERA

Conseguono il primo premio:

IC De Coubertin Ensamble Percussioni

IC Montalto Scalo Ensemble Clarinetti e violoncelli

IC Don Milani De Matera

IC Aprigliano Ensemble

IC Quattromiglia

La chiusura del sipario spegne solo temporaneamente i riflettori su questo importante appuntamento musicale. Ben presto per i protagonisti si aprirà la stagione dei concerti da tenere nel nome di "Luciano Luciani" mentre dietro le quinte già si progetta la prossima edizione la decima e c'è chi è pronto a riprovarci per vincere questo prestigioso premio!