Cultura
 

“CulTour”, Valentina Bruno presenta a Diamante il romanzo fantasy “Oneiron – Le Chiavi del Magico Regno”

Quarta settimana in chiave fantasy per CulTour la rassegna letteraria itinerante organizzata dal Cinecircolo Maurizio Grande di Diamante. Protagonista della presentazione che si terrà sabato 20 ottobre alle ore 18,00 a Diamante al DAC – Ponte delle Arti e delle Culture, sarà il romanzo "Oneiron – Le Chiavi del Magico Regno" di Valentina Bruno. Interverranno: Valentina Bruno, giornalista e autrice del libro; Franco Maiolino, Assessore alla Cultura del Comune di Diamante; Francesco Presta, direttore artistico del Cinecircolo Maurizio Grande. Durante la serata, l'attrice Ambra Sassi reciterà dei brani tratti dal romanzo. Letteratura e solidarietà uniranno questo appuntamento perché l'intero ricavato del libro Valentina Bruno servirà a sostenere il Centro di Accoglienza l'Ulivo di Tortora.

Oltre alla raccolta fondi, la presentazione del libro si propone di essere anche un momento educativo, attraverso un romanzo che parla di valori importanti come: l'amicizia, l'amore, il rispetto per le diversità (disabilità, culture e religioni differenti). Oneiron si legge sul blog dell'autrice - è un romanzo fantasy per ragazzi, ricco d'intrecci metaforici, simbolismi e personaggi soprannaturali. Un mondo fantastico, all'interno del quale i protagonisti impareranno a conoscere le proprie "Intuizioni Magiche". L'eterna lotta fra il regno di Oneiron e quello della regina Symfora, rappresenta la contrapposizione naturale tra il bene e il male. Un viaggio in luoghi straordinari, con eventi inaspettati, trappole e combattimenti, che porteranno i personaggi della storia ad una ricerca introspettiva che li cambierà profondamente. Nel corso del racconto, il sottile confine tra ciò che è "dentro" e ciò che è "fuori" diventerà quasi impercettibile. Una "fuga" da una realtà problematica catapulterà due bambini in un mondo fantastico. I protagonisti, giunti nel magico regno di Oneiron, si troveranno di fronte a numerosi ostacoli e impareranno ad affrontarli con coraggio e decisione. Il nome stesso del regno: "Oneiron" (dal greco ὄνειρον) significa "sogno". Non si tratta però di un semplice sogno, ma di una dimensione parallela, dove esseri umani ed esseri soprannaturali interagiscono assieme in azioni benevole o malvagie. Nel romanzo non mancano divertenti battibecchi tra la rondine Arturo, l'angioletto ghiottone Caramello e la guida Pavonea. Oltre a stimolare la fantasia, questo racconto evidenzia – come detto- l'importanza dell'amicizia e del rispetto delle diversità.