Cosenza
 

Coronavirus, Legambiante Scala Coeli: “Guanti e mascherine gettati in strada, danno alla salute e all’ambiente”

"Troppi guanti abbandonati per le strade, questa è l'altra faccia dell'emergenza. Siamo molto dispiaciuti e sconfortati per quello che si vede lungo le strade nel nostro territorio, soprattutto in prossimità dei supermercati e dei pochi negozi aperti. Ci sono giunte molte segnalazioni di guanti ed anche mascherine gettate a terra. Osservare le misure imposte dal DPCM sul COVID-19, significa avere rispetto per tutti, per i più deboli in primis e per l'umanità intera che passata questa emergenza dovrà continuare a vivere su questo pianeta. La pratica di abbandonare i DPI dove capita non è certo la via giusta da seguire, e vanifica tutto quello che si è fatto prima. I guanti in lattice che utilizziamoli quando andiamo a fare la spesa una volta usati vanno smaltiti correttamente, nell'indifferenziata, così come le mascherine. Abbandonarli a terra crea un danno all'ambiente ed alla salute di noi tutti.

"Ricordiamo inoltre che questi dispositivi di protezione individuale potrebbero una volta usati essere potenzialmente infetti cerchiamo, quindi, di essere rispettosi anche con chi poi deve occuparsi della pulizia delle strade. Facciamo appello al buon senso di tutto i cittadini, rispettiamo le misure imposte, prestiamo maggiore attenzione ai DPI perché ogni gesto ed ogni azione compiuta oggi non si trasformi in una nuova emergenza domani. Non aspettiamo che siano sempre gli altri a porre rimedio alle nostre disattenzioni, viviamo un momento molto difficile e tutti dobbiamo fare la nostra parte". E' quanto si legge in una nota del vicepresidente del Circolo Legambiente Nicà di Scala Coeli, Savina Sicilia.