Cosenza
 

San Giovanni in Fiore (Cs), Belcastro: “Rendere merito a Pierino Buffone”

"Bisogna rendere merito a chi per tanti anni nelle Aule parlamentari si è battuto per il benessere delle genti di Calabria in generale e della Sila in particolare ", così si legge in una nota diramata alla stampa di Pino Belcastro, sindaco di San Giovanni in Fiore. Pierino Buffone, straordinario amante del nostro altipiano, di cui ne conosceva ogni angolo,ogni anfratto, ogni borgo ma ne conosceva anche i bisogni, le istanze , le aspettative e se ne rendeva portavoce nelle sedi appropriate. Era legato a San Giovanni in Fiore da vincoli particolarmente forti grazie anche a due personaggi, don Luigi Nicoletti e mons. Umberto Altomare. Sia per questo che per amicizia personale, sostengo con forza e determinazione l'intitolazione del "Centro visite del Cupone " del Parco nazionale della Sila all'onorevole Pierino Buffone. Questa mia proposta è rafforzata anche da quanto contenuto nel libro del giornalista Ferdinando Perri " Pietro Buffone sindaco di Rogliano- uomo di governo" ed in particolare dalla testimonianza resa dal compianto ex direttore del Parco Michele Laudati, il quale tra l'altro scrive " ... Ho avuto l'onore e il piacere di averlo presidente del Comitato di tutela del parco (carica che ricoprì dalla itituzione e fino al 2002). Ho tanti ricordi, tutti esaltanti, e non si può dimenticare che il presidente Buffone volle fortemente il Centro visite del Cupone, oggi una struttura che tutti i Parchi nazionali ci invidiano...

Pierino Buffone, un politico dal volto umano, un politico che sapeva tenderti la mano, un politico che era un punto di riferimento per tutti, un Politico che non badava alle tessere di partito e si batteva strenuamente affinchè i figli di nessuno diventassero i padri di qualcuno. E' stato un seminatore di sani principi, fu un saggio, ascoltato e disinteressato amministratore. Ci sarebbe, ha continuato il sindaco di San Giovanni in Fiore, Pino Belcastro, da auspicare che i nostri giovani, protagonisti della storia di oggi e costruttori della storia futura, conoscessero l'esempio di personalità illustri della nostra terra, come quella dell'onorevole Buffone, per trarne ispirazione ed aiutare a far uscire il Paese dalla crisi di valori che la sta ferocemente attanagliando. Ecco perché a nome di tutto il popolo di San Giovanni in Fiore mi sento di ringraziare l'onorevole per quanto ha fatto per la mia comunità, per tutto l'altipiano silano e per essere stato determinante per l'istituzione del Parco nazionale della Calabria prima e della Sila poi. Verso di lui rimane un debito di riconoscenza di cui spero si saprà tenere conto in futuro".