Crosia (Cs), risanate situazioni degrado ambientale

"Controllo del territorio, la Polizia municipale stamani (mercoledì 19) è intervenuta per risanare due aree in cui era presente uno stato di degrado ambientale riscontrate in Via Allende (pontino tre metri) e via Kennedy. Le violazioni riscontrate sono tutte riconducibili ad abbandono di rifiuti e violazione delle regole per la differenziata. Avviate subito le indagini che, grazie anche al supporto di alcune telecamere a circuito chiuso presenti in zona, nelle prossime ore potrebbero portare gli agenti ad individuare e sanzionare i trasgressori. Le due zone interessate, in pieno centro cittadino, sono state subito ripulite e bonificate".
È quanto fa sapere il sindaco Antonio Russo che stamani ha coordinato le attività di intervento della Polizia municipale e di successiva bonifica

"I fatti accertati costituiscono violazione dell'articolo 18 – Tipo B del Regolamento per la disciplina e la gestione della raccolta differenziata, in quanto i rifiuti risultavano abbandonati sul suolo, e dell'articolo 15 comma 1 e 3 del Codice della strada sul deposito di rifiuti e materiali di qualsiasi specie lungo le strade.

Da una prima ricostruzione, risulta probabile che l'abbandono dei rifiuti potrebbe essere avvenuto nelle prime ore del giorno ad opera di alcuni cittadini domiciliati in loco".

Intanto, sono al vaglio dell'Amministrazione comunale alcuni interventi mirati ad incrementare, soprattutto nel periodo estivo, il presidio del territorio anche nelle ore notturne ed l'introduzione di foto-trappole volte ad individuare gli eventuali trasgressori.

Ovviamente non è mancato il tempestivo intervento dell'ufficio ambiente, coordinato dall'assessore al ramo Serafino Forciniti, che una volta effettuati i rilievi del caso ha provveduto, attraverso l'intervento dell'azienda che gestisce il servizio di nettezza urbano e spazzamento, alla rimozione dei rifiuti e alla bonifica delle aree interessate.

Creato Mercoledì, 19 Giugno 2019 17:55