Cosenza
 

Sanità, Misiti (M5S): "Struttura Praia a Mare deve servire territorio"

"L'ho detto gia' piu' e piu' volte anche ai predecessori, ed oggi lo dico anche al commissario Cotticelli: occorre definire la struttura di Praia a Mare secondo il decreto ministeriale numero 70 del 2015". E' quanto afferma, in una nota, il deputato del M5s Massimo Misiti. "Prima di qualunque cosa - prosegue Misiti - e' questo il passaggio che il commissario Cotticelli deve fare. E la struttura deve rispondere a reali esigenze per essere veramente funzionale, se si vuole realmente servire il territorio. Non si devono assecondare i desiderata dei sindaci che continuano a strumentalizzare per biechi fini politici le giuste aspettative di una popolazione che ha diritto a godere di una buona sanita'. Proprio in questa direzione va il mio accorato appello al commissario alla Salute, il generale Cotticelli: prima di qualsiasi commissione di accreditamento, e' necessario un atto deliberatorio che definisca cosa deve diventare quello che, ad oggi, e' un mero edificio. La struttura di Praia va aperta,ha una Risonanza magnetica che non e' stata mai aperta, ma, ad oggi, non e' possibile trasformare in ospedale quattro mura che non contengono la cardiologia, non contengono la chirurgia, non contengono l'ortopedia. Se qualcuno intende continuare a prendere in giro la popolazione di Praia e del Tirreno cosentino sta percorrendo una strada sbagliata che noi avversiamo in maniera totale".

"Il MoVimento 5stelle ha le sue fondamenta - sostiene ancora il parlamentare - in un modo nuovo e corretto i fare politica: niente strumentalizzazioni, niente prese in giro, ma risultati concreti. Il commissario Cotticelli e' un uomo che conosce e rispetta le regole, e solo seguendo le norme si potranno emettere atti concreti per il bene del territorio. Inutili saranno i tentativi di taluni di asservire i bisogni di una popolazione al proprio tornaconto politico. Il MoVimento 5Stelle ed io stesso siamo pronti ad offrire la nostra piena collaborazione per far si' che giunga a soluzione l'annosa questione della struttura di Praia".