Castrovillari (Cs), Comune chiede a Regione prolungamento tirocini per lavoratori percettori mobilità in deroga

Per rispondere alle oggettive difficoltà organizzative in cui versano gli Enti Locali in Calabria e per sopperire alle gravi carenze d'organico che soffrono.

Anche l'Amministrazione municipale di Castrovillari, con propria deliberazione, ha chiesto alla Regione Calabria - Dipartimento Formazione e Lavoro di attivarsi in ogni modo per sostenere, ai Tavoli governativi centrali, la prosecuzione dei tirocini formativi di perfezionamento, in scadenza il prossimo ottobre, dei lavoratori percettori di mobilità in deroga, i quali già operano nei Comuni (come in quello del capoluogo del Pollino), a seguito del prezioso contributo che danno ai servizi pubblici bisognosi di personale per i continui pensionamenti negli Uffici.
"Già nel luglio 2017- ricorda il Sindaco , Domenico Lo Polito- rappresentammo in una missiva indirizzata al Governatore della Regione, al Settore Sviluppo Economico, Lavoro , Formazione e Politiche Sociali della stessa, l'egregio lavoro svolto da queste persone, chiedendo un ulteriore perfezionamento del tirocinio."
"Oggi quell'esigenza è accresciuta , e la delibera assunta- precisa il primo cittadino- desidera attenzionare una situazione di forti difficoltà che vive diffusamente la pubblica amministrazione in genere, con piante organiche ridotte a minimi termini dove apporti del genere possono dare una mano concreta se adeguatamente sostenuti dinanzi a chi può affermare questo valore aggiunto negli enti ."

Creato Martedì, 18 Giugno 2019 11:55