Cosenza
 

Manna sindaco di Rende, Principe: “Non ci sentiamo vinti politicamente, faremo seria opposizione”

Principe Sandro 2"In politica come nella vita può capitare di cadere, lo si mette in conto. Ma la differenza la fa come ci si alza, come si affrontano le sconfitte. Abbiamo perso nettamente, i numeri sono inequivocabili, ma non ci sentiamo vinti politicamente.

Siamo partiti ad un mese dalle elezioni, rispondendo "presente" al contributo che molti ci richiedevano, arrivando al ballottaggio quando in pochi ci davano per favoriti.

Con una coalizione di liste civiche abbiamo rimesso in circolo idee per la città, costituito un gruppo coeso fatto di giovani menti e persone di esperienza, energie che non saranno disperse.

La nostra è stata una campagna elettorale di contenuti, di programmi e di progetti per la città e questo forse, nel tritacarne mediatico in cui siamo finiti, non ha pagato. È stata una campagna violenta, aggressiva, piena di trappole e agguati televisivi.

Proseguiamo consapevoli di essere la seconda forza rappresentativa nella città, facendo una opposizione seria, vigile e propositiva come è nostro comune. Da qui ripartiremo al servizio della città.

Grazie a quanti ci hanno sostenuto ed a tutti i rendesi che hanno creduto in questo progetto spendendosi personalmente.

Il risultato non inficia i nostri sentimenti per la città, alla quale auguriamo che le scelte fatte arrechino felicità e progresso.

Al neo eletto Avv. Marcello Manna auguriamo buon lavoro". Lo afferma il candidato a sindaco sconfitto, , Principe, sostenuto da liste civiche riferibili al centrosinistra.