Cosenza
 

Il 23 novembre a Cosenza il convegno "Comportiamoci sicuro"

Venerdi 23 novembre dalle ore 9,00 alle ore 10,30 nell'aula magna della scuola secondaria Zumbini in via Riccardo Misasi a Cosenza, dibattito sul tema :" Comportiamoci sicuro "
L'incontro è stato organizzato dalla dirigente scolastica dell'istituto comprensivo, Marietta Iusi, con il patrocinio del Comune di Cosenza e il sostegno del settore educazione.
Sono previsti gli interventi, oltre che della dirigente scolastica, dell'assessore regionale alla pubblica istruzione, Maria Francesca Corigliano, dell'assessore comunale Matilde Lanzino Spadafora, del comandante dei carabinieri , Piero Sutera ,del vice Questore di Cosenza, Cataldo Pignataro , del commissario capo della Questura, Roberta Martire, del comandante dei vigili del fuoco, Massimo Cundari, del dirigente del settore educazione, Mario Campanella, del Presidente della Croce Rossa, Antonio Schettini, dell'istruttore dei vigili urbani di Cosenza, Mario Giordano .


Subito dopo l'incontro ci sarà un flash mob a cura degli alunni della Zumbini cui seguirà una visita negli stand espositivi sulla sicurezza in via Rodotà.
L'iniziativa della dirigente Iusi è meritoria- ha detto il dirigente del settore educazione del Comune di Cosenza, Mario Campanella- e l'amministrazione comunale, grazie al diretto intervento del sindaco Mario Occhiuto e all'impegno concreto degli assessori Francesco Caruso e Matilde Spadafora ha puntato sulla sicurezza risultando la prima città del sud, negli indicatori stilati da Legambiente