Cosenza
 

Cosenza, oltre 430 studenti alla prima giornata del meeting di polizia Locale “Pol 2018”

Ieri mattina è stato presentato il progetto ed il concorso fotografico "RispettiAmoCi - Educare al rispetto, il cambiamento sociale che arriva dalla scuola",promosso da Beta Professional Consulting nell'ambito di Pol 2018, una giornata che partendo dal tema del rispetto, ha affrontato,tra gli altri anche il delicato argomento dei disturbi di apprendimento con l'ausilio di video ed approfondimenti a cura della dott.ssa Teresa D'andrea dell'associazione di volontariato "Potenziamenti." L'Associazione, attiva da lungo tempo sul territorio calabrese nell'ambito dell'apprendimento, della formazione dei docenti e del supporto a studenti e famiglie, ha esposto informazioni allarmanti su uno dei problemi che affliggono i giovani calabresi ovvero i disturbi specifici dell'apprendimento, DSA, esponendo i dati del 2017 pubblicati dal Ministero della Pubblica Istruzione. Di fatto, all'interno del rapporto del MIUR, si evince che in Calabria mancano all'appello più di 8000 diagnosi di DSA e che, per tale motivo, gli studenti interessati da questa caratteristica non vedono rispettato il proprio diritto all'apprendimento. Tra i vari interventi della giornata sono state Inoltre affrontateulteriori tematiche legate al rispetto per se stessi e per gli altri coinvolgento direttamente i giovani presenti: le dipendenze tecnologiche e al ritiro sociale derivante dalle stesse, il fenomeno del bullismo, il rispetto per l'ambiente e per le istituzioni.

Nella veste insolita di presentatore, la manifestazione è stata condotta da Andrea Solano, consulente artistico di POL 2018, e si è conclusa con la premiazione della foto più rappresentativa sul tema del rispetto. Alla giornata dedicata ai più giovani è stato, infatti, legato un concorso fotografico rivolto, per questa edizione, agli studenti delle terze classi delle scuole medie inferiori ed agli studenti del biennio delle scuole medie superiori che meglio hanno saputo interpretare e quindi "fotografare" il rispetto.

Al concorso fotografico e quindi alla mattinata hanno partecipato gli studenti degli istituti B. Zumbini, F. Gullo, Via Roma- Spirito Santo, plesso G.B. Vico, Lucrezia della Valle ed E. Fermi che si è aggiudicato l'assegno di mille euro per la migliore foto realizzata dagli studenti della scuola.

Arrivati in finale anche gli scatti degli studenti degli istituti di Via Roma- Spirito Santo, plesso G.B. Vico e B. Zumbini.

Intanto oggi sono stati aperti i lavori delle numerose sessioni di formazione ed aggiornamento professionale per la polizia locale, nella suggestiva Villa Rendano di Cosenza. Alla cerimonia di inaugurazione hanno preso part tra gli altri amministratori dei comuni calabresi e il vice prefetto, dott.ssa Franca Tancredi.

Domani la giornata conclusiva prevede ancora numerose sessioni affidate ai relatori esperti delle diverse discipline tra cui l'ex generale dei Risdei Carabinieri di Parma, Luciano Garofano.