Catanzaro
 

Abbandono illecito di rifiuti a Catanzaro: task force fra Polizia Locale, Sieco e settore Igiene del Comune

Continua senza sosta l'azione di contrasto nei confronti dei "furbetti del sacchettino" a Catanzaro. Il nucleo ecologico della Polizia locale, recependo l'input diretto del sindaco Sergio Abramo, ha infatti pizzicato - è scritto in un comunicato stampa di Palazzo de Nobili - con l'ausilio delle fototrappole alcuni incivili che hanno illecitamente abbandonato i rifiuti in un'area di piazzale monsignor Fiorentini, accanto al cimitero monumentale di via Paglia. Risalendo all'identità dei trasgressori, i vigili diretti dal responsabile del nucleo, il tenente colonnello Salvatore Tarantino, hanno elevato una serie di verbali per multe ciomplessiva di qualche migliaio di euro.

L'azione dell'amministrazione - si legge ancora in un comunicato stampa del Comune di Catanzaro - non è comunque limitata al solo utilizzo delle fototrappole, che vengono ciclicamente piazzate nei più esposti all'abbandono illecito di rifiuti. È infatti stata predisposta la creazione di una task force, composta da Polizia locale, Sieco e settore Igiene ambientale del Comune, che verificherà il corretto conferimento dei rifiuti – indifferenziati e non – anche all'interno dei carrellati condominiali oltre che sulle strade. La misura è finalizzata a monitorare il rispetto delle modalità di conferimento, in base alle rispettive tipologie merceologiche, e a individuare, pure nelle zone sprovviste di fototrappole, i trasgressori delle ordinanze.