Sud, Articolo Uno Catanzaro aderisce alla manifestazione nazionale dei sindacati a Reggio Calabria del 22 giugno

"Sarà una giornata importante, storica, per la nostra Regione, per il Sud, per la democrazia. Una giornata che vedrà al centro il lavoro, la crescita, lo sviluppo del Paese e del Sud, la legalità. Una giornata quella di Reggio Calabria che vedrà la partecipazione dei lavoratori, dei pensionati, dei giovani, di donne e uomini provenienti da tutta l'Italia per unire il Paese fondato sul Lavoro, per dare un segnale al Governo che i tanti Sud d'Europa si salvano se si rilanciano gli investimenti e si danno prospettive, futuro e speranza alle nuove generazioni".

"Una giornata per riconnettere tutto il Paese, per dire al Governo che l'alta velocità e la mobilità sono un diritto di tutti, che vanno sbloccati i cantieri, che gli investimenti sulla logistica, sui trasporti, sulle manifatture, vanno fatti in tutto il Paese, che la lotta alla ndrangheta ed alla corruzione deve diventare la vera priorità della politica, che la sanità deve occuparsi del diritto alla salute dei cittadini e non deve continuare ad essere terreno di scontro e divisione ideologica e politica, che le classi dirigenti devono essere all'altezza delle sfide e dei compiti. Aderiamo e sosteniamo pertanto l'iniziativa promossa dai Sindacati CGIL/CISL/UIL, appellandoci a tutti gli iscritti e simpatizzanti ad Articolo Uno ed al mondo diffuso della Sinistra, invitando tutti ad una massiva partecipazione". E' quanto si legge in una nota della segreteria provinciale di Articolo Uno Catanzaro.

Creato Mercoledì, 19 Giugno 2019 14:48