Catanzaro
 

Lamezia Terme (Cz), il 26 maggio anche il presidente nazionale della Fidu al convegno sul testamento biologico

La Federazione Italiana Diritti Umani – FIDU partecipa al convegno su testamento biologico e fine vita che si tiene a Lamezia Terme (presso il Grand Hotel Lamezia) nel pomeriggio di sabato 26 maggio, organizzato dall'Associazione Radicale Nonviolenta "Abolire la miseria". Il presidente nazionale della FIDU, il politologo Antonio Stango, interverrà insieme con Mina Welby (presidente dell'associazione "Abolire la miseria" e co-presidente dell'associazione "Luca Coscioni" per la libertà di ricerca scientifica), e i professori Tullio Barni (ordinario di Anatomia Umana all'Università di Catanzaro) e Giuseppe Ferreri (ordinario di Oftalmologia all'Università di Messina).

Il convegno discuterà sia la Legge 22 dicembre 2017, n. 219 sulle Disposizioni Anticipate di Trattamento, sia le proposte di giungere anche nel nostro Paese ad una legge per l'eutanasia legale.

La FIDU – ha dichiarato il presidente Stango – «sostiene inoltre la necessità che in Calabria sia nominato al più presto il garante della Salute, figura istituita per legge ormai da dieci anni».

-