Calcio
 

Aggressione a tifosi del Cosenza: DASPO a ultras del Catania

Cinque Daspo sono stati emessi dal questore di Messina per gli episodi avvenuti dopo la partita di calcio Catania-Cosenza lo scorso 11 febbraio. Le indagini della polizia hanno permesso di appurare che i cinque tifosi del Catania, di età compresa tra i 22 e i 33 anni, hanno inseguito e accostato un furgone con a bordo tifosi del Cosenza lungo la A18, in direzione Messina, nel territorio del comune di Roccalumera, cercando di bloccarne la marcia e colpendolo con oggetti di vario tipo. Secondo quanto ricostruito tramite intercettazioni, l'assalto era stato pianificato. Inoltre, sarebbero stati in programma altri episodi dello stesso tipo nei confronti di altre tifoserie nelle domeniche successive. L'obiettivo sarebbe stato di razziare gadget e stendardi della squadre avversarie da conquistare come 'trofeo'. Il Daspo avrà la durata di 8 anni. I cinque dovranno presentarsi, in occasione degli incontri di calcio disputati dal Catania, agli uffici di polizia al decimo e quarantesimo minuto del primo e del secondo tempo in caso di partite casalinghe, al quindicesimo minuto se in trasferta.