La UIlT: "Bene attenzione Santelli a sistema aeroporti"

La segreteria regionale della UILT Calabria, esprime grande soddisfazione per l'attenzione rivolta dalla presidente Santelli nei confronti delle problematiche legate al sistema aeroporti Calabria.

"Le istanze prodotte nelle settimane scorse, unitamente al flash mob virtuale trasmesso, nonché fortemente voluto e partecipato in modo compatto dai lavoratori del settore, hanno rappresentato un sicuro stimolo per quella parte di politica calabrese che, a partire dal precedente governo regionale Oliverio, sino ad oggi, ha taciuto nonostante il gap sottolineato dalla stessa presidente della regione Calabria, in piena linea con quanto affermato precedentemente dal segretario regionale del T.A. UILT Calabria Luciano Amodeo"

Continuando " il segretario ritiene che tuttavia va addrizzato il tiro della chiave di lettura data dalla presidente, che dovrebbe spostarsi in una visione realistica secondo la quale la concorrenza sleale sarebbe all'interno dello stesso sistema aeroporti, e probabilmente generata da una disattenzione gravissima proprio da parte della Regione Calabria, Ente socio di maggioranza della SACAL, gestore unico degli Aeroporti di Reggio, Lamezia e Crotone."

Le scelte responsabili della UILT Calabria, hanno condotto lo stesso sindacato alla sottoscrizione di un accordo valido per la richiesta di attivazione della CIGS, a salvaguardia degli aeroporti e dei loro stessi lavoratori di Lamezia, Crotone e Reggio. Un sostegno importantissimo per la sopravvivenza delle tre infrastrutture colpite anch'esse dalla grave crisi generata dal covid, che grazie all'ammortizzatore sociale richiesto potranno sperare in un una concreta fase di rilancio e di salvaguardia occupazionale.

"Urgente ed inderogabile il confronto tra le OO.SS. e la regione, per affrontare le questioni secondo l'analisi di dettaglio necessaria, onde evitare ulteriori dissipazioni di energie ed economie, qualora non si individuassero i reali errori commessi nel passato, affinché non si ripetono nel futuro."

La segreteria regionale, certa che le parole provenienti dal governo regionale possano trasformarsi in rapida concretezza, attendono di discutere il programma necessario alla ripartenza, con impegni importanti che, le parti coinvolte a tutti i livelli, dovranno sapersi assumere responsabilmente.

D'altronde anche l'ultima immagine del flash mob ha voluto lanciare un messaggio chiaro e diretto: adesso tocca voi!"