Ebac Calabria: pubblicato il bando sulla videosorveglianza

"Si è riunito ieri a Catanzaro il CDA dell'Ente Bilaterale dell'Artigianato. A poco meno di un mese, dalla convention nazionale delle parti sociali dell'artigianato riunite a Capo Vaticano per celebrare i 25 anni della nascita dell'Ente in Calabria, il board promuove nuove azioni per il rilancio del welfare contrattuale dell'artigianato in Calabria a supporto delle aziende e dei lavoratori del settore.

Il consiglio, infatti, dopo un vivace confronto sulla proposta dell'ufficio di Presidenza, ha deliberato l'emanazione di un Avviso Pubblico, rivolto alle imprese neoiscritte, volto alla tutela del patrimonio aziendale mediante realizzazione di impianti di videosorveglianza. Tale bando, a graduatoria, sarà disponibile in pre-informazione sul sito dell'EBAC all'indirizzo www.ebac-calabria.it, a partire dal 25 novembre; le relative richieste potranno essere presentate invece a partire dal 15 dicembre 2019 e fino al 28 febbraio 2020.

Questa è un'importante misura, che va nella direzione auspicata dalle parti sociali - affermano Giovanni Aricò e Michele Gigliotti - finalizzata a rendere più capillare la cd "bilateralità" sul territorio regionale attraverso una nuova programmazione che consentirà gradualmente l'estensione delle opportunità offerte, a tutte le imprese e lavoratori del comparto. Tale programmazione è fondata sul presupposto che il rilancio del welfare contrattuale non può prescindere da tutti gli strumenti offerti dalla contrattazione collettiva così come dagli agenti- in primis Sanarti e Fondartigianato- che operano in tal senso.

Nella stessa seduta il Consiglio d'amministrazione ha anche istruito e deliberato la liquidazione delle domande di Fondo Sostegno al Reddito pervenute nel mese di Ottobre". Lo affermano il Presidente dell'Ebac, Giovanni Aricò, e il vicepresidente Michele Gigliotti.