'Ndrangheta in Piemonte, riciclava denaro cosche: commercialista a processo

E' accusato di aver riciclato denaro per conto della 'ndrangheta. Per questa ragione un commercialista di Torino e' comparso oggi davanti ai giudici della terza sezione penale del tribunale di Torino. Concorso in riciclaggio e interposizione fittizia per eludere le misure di prevenzione i reati ipotizzati nei suoi confronti dal sostituto procuratore Valerio Longi L'imputato, che e' a piede libero, e' difeso dagli avvocati Lorenzo Imperato e Luca Marta.

Al banco degli imputati anche alcuni suoi clienti che, insieme a lui, avrebbero violato alcune norme fiscali, e alcuni uomini vicini alle cosche. L'indagine della Direzione investigativa antimafia ruotava intorno a Francesco Ietto, affiliato alla locale di 'ndrangheta di Natile di Careri (Reggio Calabria) condannato in via definitiva nel processo 'Crimine'. Ietto ha scelto il rito abbreviato rimediando una condanna a 5 anni.