Al via “Backstage”, la campagna di informazione della Filcams Cgil a sostegno dei lavoratori stagionali del turismo

Come ogni anno, la Filcams Cgil lancia la campagna di informazione e comunicazione a sostegno delle lavoratrici e dei lavoratori stagionali del turismo: cuochi, bagnini, camerieri, addetti alle pulizie: nel periodo estivo sono più di 400 mila i lavoratori che da maggio a ottobre si vanno ad aggiungere agli oltre 900 mila addetti del settore.

#Backstage, il lavoro che non vedi vale, vuole mettere in evidenza e valorizzare l'impegno e la professionalità di chi è dietro le quinte, richiamando l'attenzione dei viaggiatori sull'importanza di tutto quello che non vedono, ma è fondamentale per rendere "indimenticabile" la loro vacanza. "Dalle cucine dei ristoranti, alle spiagge, passando per i guardaroba dei musei delle città d'arte, il lavoro è centrale, necessario, insostituibile", afferma Cristian Sesena, segretario nazionale della Filcams Cgil, "un buon lavoro, professionalizzato, equamente retribuito, formato, è garanzia di un servizio all'altezza delle aspettative".

Diverse le iniziative di sensibilizzazione in Calabria, dove il tema del Turismo assume particolare importanza per l'economia della Regione ma soffre di problemi strutturali che ne bloccano lo sviluppo e la realizzazione di una vera e propria "industria".

Si parte da martedì 23 luglio a Gioia Tauro, per proseguire nei giorni successivi sul lungomare di Reggio Calabria, giorno 24 e a Roccella Jonica il 26 mattina.

La campagna visual, sarà affiancata da altre iniziative e manifestazioni territoriali, per dare l'opportunità a tutti i lavoratori di avvicinarsi alle strutture della Filcams Cgil: l'obiettivo è quello di far conoscere ai lavoratori, anche alla prima esperienza, i propri diritti, per avere tutte le informazioni necessarie per affrontare al meglio la propria esperienza lavorativa.

Creato Venerdì, 19 Luglio 2019 13:18