Dl Calabria, Fregolent (Lega): “Necessario per risolvere emergenza“

"La Lega ha votato a favore del provvedimento perche' ne riconosce la necessita' e l'urgenza, data la situazione di gravita' in cui versa la sanita' della Regione Calabria: le risultanze della Commissione d'inchiesta sul servizio sanitario nazionale del 2006, che avevano determinato il commissariamento della sanita' calabrese negli ultimi dieci anni, sono ancora oggi presenti". Lo dichiara Sonia Fregolent, senatrice della Lega, capogruppo Lega in commissione Sanita'. "Per noi - aggiunge - questo provvedimento rappresenta un approccio di eccezionalita', contrario ai principi con cui sono gestite le Regioni che si contraddistinguono nello scenario nazionale per qualita' della sanita'. Sara' necessario apportare correzioni normative al sistema, al fine di individuare regole di ingaggio di commissari straordinari, direttori generali, con l'individuazione di percorsi specialistici multidisciplinari per le specializzazioni mediche e nuove regole di ingaggio per gli erogatori privati, basate su rating prestazionali e relativi controlli".

"Ci auguriamo che presto anche la Calabria e i calabresi possano rientrare in una situazione di normalita': per ottenere questo risultato occorre una netta sferzata. L'autonomia regionale, che tanto auspichiamo, va proprio nella direzione di una responsabilizzazione della gestione delle risorse assegnate, anche attraverso concreti percorsi di riqualificazione della spesa sanitaria, al fine di creare le condizioni di sostenibilita' strutturale, in chiave universalistica, del Sistema sanitario nazionale".