Doppia preferenza di genere, il coordinamento donne Pd: “Prezioso sostegno di Oliverio, ora proseguire fino ad approvazione in Consiglio”

"L'aver condiviso con il presidente della Regione, Mario Oliverio, il valore della battaglia culturale per l'inserimento della doppia preferenza nella legge elettorale regionale è per noi motivo di soddisfazione e – soprattutto – ottimismo per un buon esito di questo percorso di emancipazione che da mesi stiamo conducendo con tante donne calabresi".

Ad affermarlo sono le componenti del coordinamento donne del Pd, all'indomani dell'incontro fra il presidente della Regione e una delegazione delle firmatarie della petizione popolare finalizzata all'aggiornamento della legge elettorale regionale in materia di pari opportunità.

Diverse le iscritte Pd che hanno preso parte alla riunione avvenuta in Cittadella, tra cui la parlamentare Enza Bruno Bossio fra le prime sottoscrittrici della petizione.

"Il presidente Oliverio – aggiungono dal coordinamento – ha già dimostrato di credere nell'apporto positivo che alle istituzioni e alla vita pubblica calabrese può arrivare da un impegno diretto delle donne. Basti il dato della composizione della Giunta regionale, con oltre il 50% di qualificate presenze femminili. Il suo sostegno per questo ulteriore passo in avanti, con la modifica della legge elettorale, costituisce un prezioso punto di riferimento di cui ora far tesoro, attraverso un coinvolgimento e una sana pressione politica su tutti i consiglieri regionali. La nostra determinazione esce rafforzata dall'incontro con il presidente e vigileremo affinché questa battaglia trovi la sua giusta realizzazione con l'approvazione della norma da parte del Consiglio regionale".