Agorà
 

Successo per la gara dei carri a San Giovanni in Fiore. L'assessore Straface: " Nel circuito regionale già nel 2020"

Con 24 scuderie presenti e l'intero circuito di via Roma stracolmo di pubblico, la XIII° edizione della Gara dei Carri di San Giovanni in Fiore, svoltasi domenica scorsa, ha rappresentato l'ennesimo successo dell'Estate Florense 2019, la kermesse estiva della Capitale della Sila curata e promossa dall'assessorato al turismo e spettacolo, guidato da Leonardo Straface. Al primo posto si sono classificati i piloti dell'Agriturismo Torre Garga, mentre la Lamborghini e la Boschiva, si sono aggiudicati, rispettivamente, il secondo ed il terzo posto.

"La manifestazione – afferma l'assessore comunale Leonardo Straface – è targata ACSI Calabria , Transumanze, Comune di San Giovanni in fiore e Regione Calabria, ed ha registrato la partecipazione di diverse associazioni:Anta, Jure sport, Radio Amatori San Giovanni in Fiore, Croce Rossa e volontari Acsi. Il successo ottenuto, pertanto, è dovuto alla collaborazione tra i diversi soggetti che hanno fatto rete per regalare una giornata di sport e di sana competizione ai sangiovannesi ed al numeroso pubblico presente. Al contempo, si è dato il giusto palcoscenico ad uno dei giochi popolari più antichi della nostra tradizione, il cui ricordo si perde nella notte dei tempi. I carri, infatti, non sono altro che tavole di legno ben assemblate con cuscinetti a sfera e manubrio di legno, in cui trovano posto uno o due carristi/piloti".

"Per quanto mi riguarda – conclude Straface – ho tenuto tantissimo alla organizzazione della Gara dei Carri, che è diventato un appuntamento attesissimo dall'intera comunità, appassionando diverse fasce di età e attraendo anche un pubblico femminile. Sono convinto, infine, che la straordinaria affermazione di consenso che si è registrata in questa edizione, grazie anche alla numerosa partecipazione di scuderie provenienti dall'intero territorio provinciale, dovrà impegnarci, come Amministrazione Comunale, a sostenere questa manifestazione con più forza per renderla protagonista in altri circuiti. Per quanto mi riguarda sto già pensando di inserirla nel circuito regionale, già il prossimo anno".