Agorà
 

Nasce a Cittanova l’associazione Philene

Ieri presso la biblioteca comunale di Cittanova è nata Philene, un'associazione fondata da giovani cittanovesi che mettono a disposizione le proprie esperienze e tutte le loro energie per una una nuova cittadina.
Collaborazione, pragmatismo e amore sono le tre parole che rendono possibile la nascita di una nuova visione di paese, attraverso eventi culturali, politici e sociali.
Philene non ha colore politico, perché – si legge in un comunicato stampa della stessa associazione - l'impegno dei giovani è dettato non da ideologie, bensì da tanta voglia di fare per il proprio paese.
Hanno portato avanti diverse idee e proposte il Dott. Rosario Milicia Saggista, Praticante Avvocato e assistente della Cattedra di Diritto Romano, presso l'Università Mediterranea; Dangeli Desirèe coordinatrice dell'associazione e rappresentante studentesca; Chiara Maiolo coordinatrice dell'associazione e studentessa universitaria; Carmelo Milicia coordinatore dell'associazione e studente universitario e Girolamo Giovinazzo coordinatore dell'associazione, e Consigliere di dipartimento presso l'Università Mediterranea.
Il Dott. Rosario Milicia esplicita l'importanza ed il valore dell'agricoltura che valorizza e contraddistingue la nostra terra, così come la presenza di vari personaggi che hanno dato un certo vantoa Cittanova.

Dangeli Desirèe, nel proprio intervento lancia l'idea di due mesi di Cineforum, dicembre e novembre, in cui le proiezioni dei film verranno seguiti da diversi dibattiti, conclude dicendo: "Cittanova merita il proprio riscatto: il riscatto del rimanere."
Carmelo Milicia, sottolinea l'importanza di essere presenti ai Consigli Comunali e l'associazione prenderà l'impegno di informare pubblicamente i cittadini sui punti vari discussi, perché, sostiene Carmelo, "Philene è un ponte tra l'impegno comunale e il popolo, non un muro".

Prende la parola Maiolo Chiara, in cui sottolinea l'importanza dell'attivismo inteso come politica, " Si, Philene fa politica unendo diverse competenze e idee, se fare del bene comune significa fare politica, siamo fieri e fiere di poterla praticare."
Interviene in fine Giovinazzo Girolamo sottolineando l'importanza della scuola e del ruolo studentesco, così come all'interno delle Università "proprio per questo cercheremo di essere presenti fuori e dentro dalle istituzioni scolastiche", conclude dicendo: "sono fiducioso e positivo, siamo il presente per creare un buon futuro ed il tutto dovrà partire da noi e voi giovani."
Termina così la presentazione dell'associazione con le parole concrete del Dott. Milicia: "Non vedrete più convegni e non sentirete più parole, adesso è arrivato il momento di agire".