Agorà
 

Reggio, "L'educazione del XXI secolo: creatività, etica, cittadinanza": domani il convegno all’Università Mediterranea

Giovedì 17 ottobre alle ore 15:00 presso l'Aula Magna A. Quistelli dell'Università Mediterranea si terrà il Convegno "L'educazione del XXI secolo: creatività, etica, cittadinanza" il quale costituisce l'epilogo di un più ampio e articolato percorso, strutturato in laboratori per docenti, alunni e performances artistiche che hanno come punto focale il ruolo della musica come strumento per una nuova paideia educativa.

Il Progetto: Crescendo ... a scuola di creatività si è qualificato quale percorso/processo di innovazione musico-coreutico-teatrale per l'affinamento della dimensione artistico-espressiva e della creatività.

Un percorso rivolto a docenti di Scuola dell'Infanzia, Primaria e Sec. di I Grado ed agli alunni in ambito locale, regionale e nazionale coinvolti in attività di formazione laboratoriale e di ricerca -azione in un percorso/processo di innovazione articolato in attività laboratoriali, con esperti di fama nazionale, anche in collaborazione con istituti di alta formazione, enti e/o di università.

Il Convegno "L'educazione del XXI secolo: creatività, etica, cittadinanza" rappresenta la fase conclusiva delle attività, nell'auspicio di aver apportato un fattivo contributo per connettere il territorio a più ampi sistemi organizzativi e formativi.

L'Istituto Comprensivo "Falcomatà-Archi", nella qualità di Scuola Polo, ha fermamente creduto – si legge in un comunicato stampa del dirigente scolastico Serafina Corrado - in questa causa e ne ha fatto motivo di riflessione ed azione incessante perché crede nel valore della cultura umanistica.
Gli interventi formativi ed artistici realizzati hanno consentito alle 36 scuole in rete di riflettere, sperimentare ed avviare percorsi al fine di generalizzare l'offerta, rilanciando azioni sempre più ambiziose che, partendo dall'analisi dei bisogni di ciascun contesto, possano incidere per il più ampio sviluppo territoriale.

La scuola Polo Regionale Falcomatà Archi , tra l'altro parte attiva nella cabina di regia nazionale che coordina le 18 scuole polo regionali , il prossimo novembre presenterà i brillanti risultati conseguiti al MIUR alla presenza del ministro Lorenzo Fioramonti e del già ministro Luigi Berlinguer nella qualità di presidente del Comitato Nazionale per l'apprendimento pratico delle musica, partner della rete nazionale.
La musica è senza tempo e senza età , il suo messaggio trascende gli uomini, i luoghi, la fisicità: muovendo da questo assunto, su di essa possiamo ancora avviare dibattiti, seminari di studio, conferenze, confronti si da renderla viva, fruibile, comprensibile ed apprezzabile in modo sempre più ampio e condiviso e da considerare in chiave prospettica sì da sviluppare sinergie e pratiche eticamente virtuose con gli studenti, tutti i soggetti portatori di interesse e gli Enti della società civile.
La musica pertanto come linguaggio universale, quale regina delle arti in genere , come sapere e valore aggiunto dei saperi, è divenuto per la Falcomatà-Archi un consolidato modus agendi, su cui puntare come fattore di crescita su cui fare leva, possibile ed auspicabile volano di sviluppo della società e dei suoi cittadini .